L’eco-volontariato offr l’opportunità di viaggiare in modo responsabile

Nel tempo libero o in vacanza, è sempre gratificante fare una buona azione, soprattutto se è nel campo della protezione dell’ambiente. Ad esempio, diverse persone partecipano ogni anno a questo tipo di viaggio ecovolontario. Ma come funziona l’eco-volontariato? Quali sono le condizioni di adesione?

Quali sono i vantaggi del volontariato?

Ci sono diversi motivi per cui una persona potrebbe voler partecipare a un viaggio di ecovolontariato all’estero. Da un lato, la possibilità di viaggiare e esplorare un luogo al di fuori dei normali itinerari turistici. L’eco-volontariato promuove anche lo sviluppo personale e professionale, soprattutto attraverso l’acquisizione di nuove competenze che saranno un punto di  piu sul vostro CV. Un viaggio di eco-volontariato offre anche l’opportunità di costruire relazioni e di incontrare persone che la pensano allo stesso modo. Non è richiesta alcuna partecipazione finanziaria in cambio della partecipazione a un viaggio di ecovolontariato.

Quali sono i requisiti per partecipare ad un viaggio di ecovolontariato?

La partecipazione ad un Viaggio EcoVolontario è soggetta a determinate condizioni. In primo luogo, è richiesta un’età minima di almeno 18 anni. Tuttavia, per le agenzie di viaggio specializzate in ecoturismo, sono state pianificate attività per tutta la famiglia. Per gli spostamenti degli ecovolontari in zone remote o isolate, ad esempio, è essenziale una buona salute. Ad esempio, il lavoro manuale può essere fatto ogni giorno per costruire una scuola o un ospedale in una zona rurale. In alcuni casi è richiesta una precedente esperienza o formazione in agricoltura o nell’edilizia. Infine, la conoscenza della lingua del paese in cui si effettua il viaggio non è generalmente richiesta, ma è più per integrare il programma.

Quali sono i posti migliori per fare volontariato ambientale all’estero?

La prima destinazione del volontariato ambientale è il Sud Africa. È un Paese che riflette i problemi ambientali del continente africano. Ci sono quindi molte opportunità per il volontariato ambientale. In Sud America, la destinazione ideale è la foresta pluviale amazzonica, che ospita specie di fama mondiale e gran parte delle risorse idriche mondiali. Tuttavia, la foresta è minacciata dalla deforestazione. Per quanto riguarda l’Asia, diversi paesi di questa regione, come la Thailandia, stanno subendo le devastazioni del cambiamento climatico, dell’innalzamento delle acque e del tempo mortale. In breve, il viaggio degli ecovolontari non è  soltanto un modo per aiutare il pianeta  ma un’ opportunità per scoprire di nuovi orizzonti e contribuisce anche alla protezione dell’ambiente.

Focalizzare sul couchsurfing: per esperienze inaspettate in viaggio
Il settore del turismo è altamente competitivo: utilizzate uno strumento di confronto dei prezzi!